MADAGASCAR: La grande pista ovest e il profondo sud del Madagascar

 

Salary bay

Una grande avventura nell'”isola continente”, un vero e proprio mondo a parte che affascina per l’eccezionalità della sua natura

1° Giorno: ANTANANARIVO

 Arrivo ad Antananarivo in tarda serata, disbrigo delle formalità aeroportuali, accoglienza e trasferimento al LOUVRE HOTEL, in camera superiore per pernottamento.

 2° Giorno: ANTANANARIVO / ANTSIRABE
Km 170: circa 03 ore di percorso (strada asfaltata)

Prima colazione e partenza per Ambatolampy, attraversando paesaggi e piccoli villaggi tradizionali della etnia Merina, fatti di case in mattoni rossi. Proseguimento su Antsirabe, « La ville d’eau » importante centro agricolo ed industriale. Sistemazione in hotel. Tour della città, con visita ai laboratori di lavorazione del corno di Zebù ed al laboratorio di giocattoli in miniatura.
Cena e pernottamento all’hotel COULEUR CAFE o FLOWER PALACE.

 3° giorno: ANTSIRABE / MORONDAVA
Km 480: strada asfaltata e intera giornata per il trasferimento.

Dopo la prima colazione, partenza per Morondava e ripartenza per Morondava dove l’arrivo è previsto nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento all’hotel PALISSANDRE COTE OUEST.

 4° giorno: MORONDAVA / BELO SUR TSIRIBIHINA / BEKOPAKA
Km 220: circa 08 ore di percorso (pista sabbiosa e terra)

Dopo la prima colazione si procede su pista attraverso il bush arbustivo, dove si possono ammirare tra l’altro le variopinte costruzioni funerarie del popolo Sakalava. Ripartenza verso Bekopaka con arrivo previsto nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento all’hotel SOLEIL DES TSINGY.

 5° giorno: BEKOPAKA: RISERVA DI BEMARAHA (Piccolo Tsingy)
Prima colazione e partenza in piroga per una escursione sul fiume per visitare le gole del fiume Manambolo. Nel pomeriggio, partenza per l’esplorazione dei labirinti degli Piccoli Tsingy di Bemaraha, formazioni rocciose a pinnacolo che si stagliano sulla savana circostante formando una barriera quasi invalicabile che ha preservato intatto questo habitat primordiale. Esplorazione della foresta decidua primaria abitata dai lemuri Sifaka e Fulvus Rufus.
Cena e pernottamento all’hotel SOLEIL DES TSINGY.

 6° giorno: BEKOPAKA: RISERVA DI BEMARAHA (Grand Tsingy)
Partenza per l’esplorazione dei labirinti degli Tsingy di Bemaraha. Classificato “Patrimonio Mondiale” per l’UNESCO, gli Tsingy di Bemaraha sono sicuramente, una delle aree protette, più attraenti del Madagascar. Il massiccio calcare di origine carsica è simile a quello dell’Ankarana. A Bemaraha, l’erosione ha scavato profonde gole vertiginose, creando una serie di fantastici labirinti, anfratti e grotte sotterranee. Questo paradiso minerale offre una sorprendente diversità di fauna e flora. Più dell’85% delle piante sono endemiche del Madagascar. Qui, coccodrilli, lemuri, uccelli, o ancora il famoso Fossa. Tradizionalmente gli Tsingy sono serviti da rifugio e da necropoli per gli abitanti della regione. Vestige di sepolture dei Vazimba, i primi abitanti del Madagascar, sono state di recente trovate portate alla luce. I circuiti per le viste nel parco si snodano nel cuore del parco stesso. A Sud del parco, attorno a Morondava, si potranno ammirare i grandi “Andansonia grandidieri”, che costeggiano maestosamente il famoso viale dei baobab. Il parco si trova a 180 km a Nord-est di Morondava, visitabile da maggio a novembre. Nei dintorni ci sono altre attrattive quali i laghi della regione, Masama e Bemamba, luoghi ornitoligicamente interessanti, e le aree protette di Kirindy Mitea e Andranomena.

La visita vi faranno a piedi attraverso cattedrali di calcare, per raggiungere i piccoli belvedere, che sormontano una foresta di guglie alte da 10 a 20m, e splendide grotte. La fauna è costituita da 13 specie di lemuri, come le « Aye Aye », dai mammiferi  « Vontsira » (un piccolo carnivoro endemico della regione), e dalla grande aquila pescatrice endemica del Madagascar.
Cena e pernottamento all’hotel SOLEIL DES TSINGY.

 7° giorno: BEKOPAKA / MORONDAVA
Km 220

Percorso di rientro verso Morondava, sempre affascinati dalle bellezze naturali che si incontrano lungo il percorso. Continuazione su Morondava, passando lungo la “Via dei Baobab”, che attraversa la savana verdeggiante costellata di enormi baobab. Il percorso è famoso in tutto il Madagascar per la ricchezza e grandiosità di questi alberi che costeggiano la strada. Il Madagascar offre ben sette specie di Baobab, mentre in tutto il resto del continente africano se ne conosce una sola. Arrivati a Morondava, cena e pernottamento all’hotel PALISSANDRE COTE OUEST.

 8° Giorno– MORONDAVA / BELO
Km 110: circa 4 ore di percorso ( pista sabbiosa e terra)

Prima colazione e partenza per Belo sur Mer, un piccolo villaggio di pescatori Vezo, nomadi del mare. Belo sur Mer è conosciuta per la costruzione dei famosi « boutre », imbarcazioni tipiche locali, adibite per il trasporto di merci lungo la costa occidentale del Paese. Nel pomeriggio possibilità di visitare uno dei molteplici cantieri artigianali in loco.
Mezza pensione all’hotel ECOLODGE DE MENABELO (struttura molto semplice ma pulita)

 9° Giorno– BELO / MANJA / MOROMBE
Km 290: circa 10/12 ore di percorso (pista difficile e lunga: sabbia, terra e rocce)

Di primissima mattina partenza per Morombe , percorrendo una pista sabbiosa e faticosa attraverso una fitta macchia tra baobab ed una flora e una fauna endemiche del posto. Attraverseremo l’esteso fiume Mangoky su di una chiatta a motore, quindi proseguimento verso la costa fino alla cittadina di Morombe. Arrivo a Morombe. Cena e pernottamento nel semplice hotel locale CHEZ KATHIA. (struttura molto semplice ma pulita

 10° Giorno– MOROMBE / SALARY
Km 110: circa 5 ore di percorso (pista terra e sabbia)

Dopo la prima colazione, partenza verso Salary, attraversando un magnifico territorio tra il Canale di Mozambico e la selvaggia savana abitata da tribù’ locali quali Mahafaly e Mikea. Lungo il percorso, villaggi di pescatori attireranno la nostra curiosità per ammirare le caratteristiche tombe e l’arte funeraria che le rende originali ed insolite. In tarda mattinata giungeremo alla stupenda spiaggia di Salary, dove inizia la Grande Barriera Corallina del Madagascar (seconda per lunghezza solo a quella australiana).

Mezzapensione inhotel SALARYBAY.

 11° Giorno – SALARY

Prima colazione in hotel. Soggiorno balneare libero alla splendida spiaggia di Salary. Mezza pensione al SALARY BAY.

12° Giorno – SALARY

Prima colazione in hotel. Soggiorno balneare libero alla splendida spiaggia di Salary. Mezza pensione al SALARY BAY.

13° Giorno – SALARY / TULEAR

SALARY – TULEAR: Km 120 – circa 4/5 ore di percorso (pista sabbiosa)

Prima colazione e partenza per Tulear, una delle città sud-occidentali più importanti del Madagascar, al Tropico del Capricorno. Le diverse forme d’Alo Alo, steli funerari in legno artisticamente scolpiti, abbelliscono le sepolture Sakalava, Mahafaly, Antandroy. Arrivo a Tulear. Nel pomeriggio, visita del mercatino delle conchiglie e la visita del giardino botanico “ARBORETUM” di Antsokay.
Cena e pernottamento all’hotel MORINGA.

 14° Giorno: TULEAR / ANAKAO (1 ora di barca)
Prima colazione e trasferimento al porto, imbarco e navigazione per l’isola dei pescatori Vezo Anakao. Cena e pernottamento al ANAKAO OCEAN LODGE in bungalow vista mare.

 15° Giorno: ANAKAO / AMBOLA
Km 100 – circa 4/5 ore di percorso (pista di sabbia)

Prima colazione e partenza per Ambola, percorrendo un territorio con presenza di tartarughe « Geochelonia radiatas » per arrivare alla riserva naturale del lago Tsimanampetsotsa, lago salato formato di calcare marnoso. I fenicotteri rosa hanno scelto questo luogo per nidificare. Cena e pernottamento all’hotel VAHOMBE (struttura estremamente semplice ma pulita)

16° Giorno: AMBOLA / LAVANONO
Km 200  (pista di sabbia)

Prima colazione e partenza per Lavanono attraverso un paesaggio desertico, tipico del paesaggio del grande sud. Lungo il percorso potremo ammirare delle tombe Mahafaly decorate da oggetti multicolori di arte funeraria. Cena e pernottamento a LAVANONO LODGE (struttura estremamente semplice ma pulita ).

17° Giorno: LAVANONO / BERENTY
Km 200 – 05/06 ore di percorso (pista di sabbia)

Partenza di buon mattino da Lavanono e percorrendo la strada per la riserva del Berenty. Arrivo in tarda mattinata a Berenty. Cena e pernottamento all’hotel BERENTY LODGE (struttura semplice)

18° Giorno: BERENTY / FORT DAUPHIN
Km 90 – circa 3 ore di percorso (pista di sabbia)

Mattinata dedicata all’escursione della riserva del Berenty. E’ una riserva privata. All’interno della riserva si potranno ammirare tre varietà di lemuri, tra cui il lemure catta. Inoltre si potranno visitare, un piccolo giardino botanico ed il piccolo museo dell’etnia Antandroy che mostra all’interno la vita quotidiana delle popolazioni locali. Nel pomeriggio, partenza per Fort Dauphin, attraverso immense coltivazioni  e attraversando la foresta spinosa. Lungo il percorso si potrà ammirare una tipica palma endemica del Madagascar chiamata Ravinala o Albero del viaggiatore dalla forma triangolare. Cena e pernottamento all’hotel CROIX DU SUD.

19° Giorno: FORT DAUPHIN (escursione alla Baia di Lokaro)
Partenza per l’escursione al lago di Lanirano bordato di una vegetazione lussureggiante come i « pandanus » o « oreilles d’éléphant ». Arrivati al villaggio d’Evatra, dopo avere attraversato il piccolo ed il grande lago di Ambavarano. Breve marcia verso la baia di Lokaro,baia dei pescatori. Possibilità di fare il bagno. Cena e pernottamento all’hotel CROIX DU SUD.

 20° Giorno: FORT DAUPHIN / ANTANARIVO (volo)
Prima colazione e in tempo utile, trasferimento all’aeroporto per il volo Fort Dauphin – Antananarivo. All’arrivo, trasferimento in hotel. Cena e pernottamento all’hotel LOUVRE in camera superior.

21° Giorno: ANTANANARIVO
Prima colazione e partenza per la visita di Antananarivo, il cui nome originario era Analamanga (foresta blu) e’ comunemente chiamata anche “La città dei Mille”, nome attribuito dopo la conquista e la difesa di mille guerrieri. Fondata agli inizi del XVII secolo, ed abitata dalla Etnia Merina, che in Malgascio significa <<coloro che abitano sugli altopiani>> e’ disposta su 12 colline sacre, ad un’altezza tra i 1.200 mt. e 1.500 mt. Antananarivo conta circa 1.600.000 abitanti, disseminati tra innumerevoli  quartieri tipici e tra loro molto differenti, percorsi da molteplici stradine e viottoli disseminati da piccoli mercatini locali. La visita della capitale, ci porterà ad ammirare il Palazzo della Regina Rova”, ora in restauro, il grande boulevard dell’Indipendenza “l’esplanade di Analakely” con la sua tipica stazione ferroviaria dell’epoca. Pomeriggio dedicato agli ultimi acquisti nel tipico mercato della Digue, che espone una grande varietà di prodotti artigianali venuti da ogni parte dell’Isola.

Day-use e cena all’hotel LOUVRE

QUOTA DI PARTECIPAZIONE a partire da €2850(base 4 persone per auto)

SUPPLEMENTO PER CAMERA SINGOLA 900€

LA QUOTA COMPRENDE:
sistemazione come da programma in camere doppie con trattamento di mezza pensione (eccetto a Antananarivo dove è previsto prenottamento e prima colazione), trasferimenti aeroportuali, trasporto in fuoristrada con autista parlante francese, carburante durante tutto il tour, entrata nei parchi e riserve previste dal circuito, rangers locali per le visite nelle riserve, escursioni menzionati nel programma, vignette turistiche, assicurazioni standard.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
i voli (al momento della prenotazione verrà proposta la miglior tariffa disponibile), i pranzi, bevande durante i pasti, mance, extra di carattere personale, e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

SU RICHIESTA POSSIBILITà DI GUIDA PARLANTE ITALIANO (QUOTAZIONI SU RICHIESTA)

Lascia un commento


Newsletter

Indirizzo

Via XXIV Maggio, 103
41028 Serramazzoni (MO) - IT

Telefono +39.0536.950433
Fax +39.0536.937273
E-Mail: info@fuorirotta.biz